NORWEGIAN ALLARMA LE AGENZIE, PRIMI STOP ALLE VENDITE

MADRID - La situazione di Norwegian comincia a preoccupare il settore delle agenzie di viaggi. L’annuncio dei piani di ricapitalizzazione non sembra aver convito pienamente il mercato e i continui tagli alle rotte sembrano ora aver portato alcuni attori della distribuzione a optare per lo stop alle vendite dei voli della low cost di Bjorn Kjos.

La notizia arriva dalla Spagna. Preferente.com rivela infatti di aver saputo da “fonti interne al settore” che “l'incerta situazione economica della low cost norvegese ha costretto grandi reti di agenzie come Viajes El Corte Inglés e B The Travel Brand a prendere precauzioni e a smettere di vendere i voli della compagnia”.

La situazione sembra al momento riguardare esclusivamente il mercato dei viaggi spagnolo, ma di recente un altro fenomeno ha dato prova di quanto la situazione finanziaria del vettore stia sollevando dubbi circa la sua sopravvivenza.
Solo due settimane fa il Times raccontava come negli ultimi mesi diverse società di credito abbiano preferito
trattenere i pagamenti destinati alla low fare per il timore che questa fallisse. Le società avrebbero fiutato già da tempo il momento di particolare difficoltà del vettore guidato da Bjorn Kjos, optando così per una misura a tutela dei consumatori.