SCIOPERO VENERDÌ 15 DICEMBRE, RIGUARDERÀ ALITALIA, RYANAIR E VUELING

ROMA - Venerdì 15 dicembre sciopero nazionale nel settore del trasporto aereo che riguarderà il personale delle compagnie aeree Alitalia, Ryanair e Vueling, oltre ai lavoratori di Enav, la società che gestisce il traffico aereo in Italia.

Lo sciopero del personale di Alitalia è stato indetto dalla confederazione sindacale Cub Trasporti, che ha espresso le sue motivazioni in un comunicato. Cub accusa i commissari straordinari che gestiscono Alitalia di volere la «liquidazione della ex compagnia di bandiera e la frammentazione dei lavoratori per colpirne i salari e peggiorarne le condizioni».

Alitalia in questo momento è di fatto NAZIONALIZZATA ma i Commissari Straordinari AZ, su mandato di Calenda&Soci, puntano a smembrarla e a venderla, utilizzando i 900 mln di euro messi a disposizione dello Stato solo per liquidarla e cederla a terzi.

Gli scioperi del personale Enav e di Ryanair sono invece stati indetti da Fit Cisl. Il sindacato sostiene che «il sistema che Ryanair insiste ad adottare non è più sostenibile e necessita di un confronto serio con chi rappresenta i lavoratori».

Gli orari dello sciopero e i voli garantiti

Enac, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, ha comunicato gli orari dello sciopero.

Comparto aereo, aeroportuale e indotto degli aeroporti: dalle ore 00:01 alle 23:59
Enav: dalle ore 13:00 alle 17:00
Gruppo Alitalia Sai: dalle ore 00:01 alle 23:59
Ryanair personale navigante: dalle ore 13:00 alle 17:00
Vueling personale navigante di cabina: dalle ore 10:00 alle 14:00.