OLIMPIADI 2026, VINCONO MILANO E CORTINA

di Paolo Cappelleri

 

MILANO - L'Italia sarà la sede delle Olimpiadi invernali 2026. Vincono Milano e Cortina, sogno olimpico per l'Italia. Gioia ed esultanza per la delegazione italiana: e subito si alza il coro ''Italia Italia''.  L'Italia tornera' cosi' ad organizzare un'edizione delle Olimpiadi, 20 anni dopo i Giochi invernali di Torino 2006.  

" Sono qui per sostenere l'Italia, c'è tutto un Paese unito, compatto, che ovviamente rivendica la legittima ambizione di poter offrire questa opportunità a noi stessi ovviamente e a tutte le delegazioni che ospiteremo. Vediamo, ma siamo molto uniti e determinati", così il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al suo arrivo allo SwissTech Convention Center di Losanna dove il Cio sceglierà la città ospitante dei Giochi invernali 2026 fra Milano-Cortina e Stoccolma-AareUn lungo applauso, a cui si è unito il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è scoppiato al Piccolo teatro Paolo Grassi alla notizia che il Cio ha assegnato a Mlano e Cortina i Giochi invernali 2026.  Campane a festa a Cortina all'annuncio della vittoria italiana. Dal campanile della città è stata srotolata una bandiera italiana lunga 30 metri, mentre in piazza la gente ha iniziato a cantare l'Inno italiano.

"Vincono l'Italia, il futuro e lo sport: grazie a chi ci ha creduto fin da subito, soprattutto nei Comuni e nelle Regioni, e peccato per chi ha rinunciato. Ci saranno almeno cinque miliardi di valore aggiunto, 20mila posti di lavoro, oltre a tante strade ed impianti sportivi nuovi: con le Olimpiadi invernali confermeremo al mondo le nostre eccellenze e le nostre capacità".  Così il vicepremier Matteo Salvini.

I primi a presentare il loro progetto sono stati  gli svedesi, guidati dalla principessa Vittoria e dal premier Lofven, poi è toccato all'Italia con il premier Giuseppe Conte, il sindaco di Milano Giuseppe Sala, il presidente della Regione Veneto Luca Zaia .

(Paolo Cappelleri - Ansa)