CASO ALITALIA: DA 3 SINDACATI LETTERA A CONTE

ROMA - Le organizzazioni sindacali Navaid - Cub Trasporti - Air Crew Committee hanno chiesto in una lettera un incontro urgente con il presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte. Ecco la lettera:

Gentile presidente, le scriventi organizzazioni sindacali chiedono un incontro urgente con la SV alla luce della drammatica situazione che interessa la compagnia di bandiera e delle notizie, mai smentite dal Governo, del disinteresse alle vere sorti di Alitalia da parte di quegli azionisti che dovrebbero costituire addirittura l'asse portante del consorzio di una tanto ventilata 'fase di rilancio' e del 'diverso interesse' che avrebbero i presunti partner industriali Delta e Lufthansa.

Le scriventi organizzazioni sindacali, consapevoli dell'esasperato clima che si respira tra i lavoratori, non più disposti ad attendere in silenzio le fasi finali di questa 'vendita' o della 'liquidazione' dell'azienda, ravvedendo ormai chiaramente come il costituendo consorzio sia più dedito alla 'ennesima ristrutturazione' che non ad un 'vero piano di rilancio', sempre promesso dal suo 'Governo', sono a riferirLe in merito all’elevatissimo grado di tensione che si respira tra i lavoratori Alitalia.

Siamo a denunciare inoltre come finora il Governo non abbia tenuto fede alle sue promesse di 'condividere con le organizzazioni sindacali' il piano industriale proposto dai futuri azionisti. Tutte le ipotesi di piano che sarebbero state condivise con Delta o Lufthansa non sono mai state portate a conoscenza delle organizzazioni sindacali, lasciate alle mercè dei media, al contrario di quanto sempre promesso dai suoi ministri, le quali non saranno disposte ad accettare un piano di ristrutturazione, non accettando un ennesimo diktat, come già dimostrato nell'occasione del referendum di qualche anno fa, che ha portato alla procedura di amministrazione straordinaria di Alitalia.

Riteniamo non più prorogabile che il presidente del Consiglio convochi un tavolo di confronto sulla delicatissima vertenza Alitalia, convocando urgentemente le organizzazioni sindacali al fine di condividere finalmente i progetti sulla compagnia di bandiera italiana e chiarire lo scenario in essere che appare sempre più cupo e foriero di problemi che rischiano, attendendo, di divenire veramente irrisolvibili.

Certi di una Sua disponibilità, cogliamo l'occasione per porgerle i più distinti saluti.

per Cub Trasporti segretario generale nazionale Antonio Amoroso

per AirCrewCommittee presidente Roberto Valenti

per NavAid presidente Franco Zorzo"