BLACK LIST DI DELTA DEI PASSEGGERI SENZA MASCHERINA

 

NEW YORK - Delta Air Lines ha aggiunto i nomi di 460 passeggeri all’elenco di coloro che non sono graditi a bordo dei suoi velivoli. Tutte le persone inserite nella “black list” si sono rifiutate di indossare la mascherina durante il volo, come emerso da un promemoria inviato dall’amministratore delegato della compagnia, Ed Bastian, ai dipendenti. Bastian ha sottolineato in particolare l’aumento dei contagi da coronavirus in tutti gli Stati Uniti, auspicando comportamenti più consoni da parte di ogni persona coinvolta nel trasporto aereo. 

L’ad di Delta è stato molto chiaro nella sua missiva: “Indossare la mascherina è una delle azioni più semplici ed efficaci per evitare la trasmissione del virus, ma 460 persone si sono rifiutate di farlo e non voleranno più con noi”. La notizia si è diffusa nello stesso momento in cui un collegamento aereo di questo vettore tra Detroit e Las Vegas veniva ritardato di 90 minuti a causa della reticenza di un passeggero; come se non bastasse, lo scorso 19 ottobre un assistente di volo Delta è stato colpito in faccia da un altro passeggero per la stessa ragione.