RITROVATO IL SOTTOMARINO LA MINERVE, SCOMPARSO 50 ANNI FA

PARIGI - Il relitto del sottomarino La Minerve, scomparso il 27 gennaio del 1968 con 52 persone a bordo, è stato ritrovato al largo di Tolone: L'annuncio è stato dato su Twitter dalla ministra francese dell'Esercito, Florence Parly. "Abbiamo appena ritrovato la Minerve. È un successo, un sollievo, una prodezza tecnica. Penso alle famiglie che attendevano questo momento da così tanto tempo".

Il relitto è stato individuato a 2.370 metri di profondità, a 45 km da Tolone, dalla nave americana Seabed Constructor giunta martedì scorso per partecipare alle ricerche.Si tratta della stessa nave, della compagnia privata Ocean Infinity, che lo scorso novembre aveva ritrovato nelle acque argentine il relitto del sottomarino San Juan, inabissatosi un anno prima con 44 uomini a bordo.

A dare conferma visiva della collocazione precisa della Minerve sono stati i droni. La Minerve era andato a picco in soli 4 minuti durante un'esercitazione a una trentina di chilometri dal porto di Tolone con a bordo l'equipaggio di 52 marinai. Nonostante le operazioni di soccorso che si erano subito attivate, il relitto del sottomarino non era stato localizzato. Lo scorso ottobre, le famiglie dei dispersi avevano lanciato un appello a riprendere le ricerche dei loro cari rimasti in fondo al mare per 50 anni, per un motivo di memoria e di cordoglio.

All'inizio del 2019 il ministro Parly aveva annunciato la ripresa delle operazioni con il coinvolgimento di decine di esperti e ingenti mezzi tecnici. Infine, nei mesi scorsi, mappature dettagliate dei fondali marini hanno permesso di ridefinire con maggiore precisione la zona delle ricerche e tutti i dati disponibili sono stati rielaborati alla luce delle attuali conoscenze scientifiche. In 50 anni non è mai stata fatta luce sulla causa dell'incidente, ma sono stati ipotizzati vari fattori concomitanti: tra questi un'avaria, la collisione con una nave, l'esplosione di un missile e di un siluro o un problema a una conduttura della ventilazione.

La vicenda della Minerve è una delle tante che hanno colpito il mondo della marina negli anni '60, con una serie di incidenti ai quattro angoli del pianeta, spesso irrisolti. Nell'aprile 1963 la nave Usa a propulsione nucleare Thresher affondò a Cape Cod con 129 persone a bordo. Cinque anni dopo altri 99 membri dell'equipaggio morirono nell'incidente della Scorpion nell'Atlantico.

Nel 1968 il sottomarino sovietico K-129 con tre testate nucleari a bordo sparì nel Pacifico settentrionale e fu poi ritrovato in un'operazione statunitense nel 1974. Sempre nel 1968, durante il suo viaggio inaugurale, si persero le tracce della nave israeliana The Dakar, con 69 uomini a bordo, rinvenuta nel 1999 nei pressi dell'isola greca di Creta.