BOEING STORICO PRECIPITA IN USA: SETTE MORTI

NEW YORK - Un aereo Boeing B-17G-30-BO Flying Fortress marche N93012 è precipitato ieri nel Connecticut, negli Usa ed è stato confermato che l'incidente ha provocato la morte di sette persone ed il ferimento di altre sei.

L'aeromobile era un bombardiere della seconda guerra mondiale, che si è schiantato contro un edificio dell'aeroporto internazionale di Bradley mentre tentava di tornare sulla pista. Lo scalo è stato chiuso per tre ore e mezza dopo l'accaduto ed il National Transportation Safety Board (Ntsb) ha avviato un'indagine.

Il velivolo, di proprietà della Collings Foundation era già stato coinvolto in due precedenti sinistri: nel 1987 presso l'aeroporto di Beaver County a Pittsburgh in Pennsylvania e nel 1995 allo scalo Karl Stefan Memorial a Norfolk, in Nebraska.

Il B-17 Flying Fortress è un caccia pesante a quattro motori sviluppato negli anni '30 per l'aeronautica militare degli Stati Uniti. Dalla sua introduzione nel 1938, il modello si è evoluto molto dal punto di vista del design, diventando uno dei bombardieri più prodotti di tutti i tempi. Il B-17 fu impiegato principalmente da Usaf nella seconda guerra mondiale contro obiettivi tedeschi industriali e militari.